Lutto

Il lutto è definito come una reazione normale alla morte di un caro. È caratterizzato da una serie di sintomi psicologici, come l’abbassamento dell’umore o la diminuzione della concentrazione, e fisiologici, come alterazioni nell’appetito e nel sonno. Secondo i teorici, ogni sintomo ha un suo significato nel processo di elaborazione e presa di consapevolezza dell’evento doloro che è accaduto o sta per accadere.

L’elaborazione del lutto è, quindi, un processo con il quale si cerca di prendere consapevolezza della perdita e riorganizzare la propria vita. È necessario comprendere e affrontare questo periodo, che per alcuni autori è diviso in fasi, per poter arrivare all’accettazione della perdita e dei nuovi equilibri della propria vita.

Il lutto, però, può diventare un disturbo cronico che può far insorgere sintomi psicologici più o meno gravi. Tale disturbo, definito disturbo da lutto persistente complicato, può portare a profonde alterazioni del funzionamento della persona nel contesto familiare, lavorativo e sociale. Prevenire l’insorgenza di tale disturbo, quindi, è fondamentale per il mantenimento di un adeguato livello di salute nella persona.

Obiettivo di questo servizio è di valutare e creare un intervento psicologico dedicato a persone che stanno subendo un lutto. Tale servizio è rivolto sia alla singola persona, sia alla famiglia o alla coppia. Tale intervento sarà orientato alla consapevolezza, la gestione delle nuove dinamiche venutesi a creare e la prevenzione dello sviluppo di complicazioni psicologiche.

Servizi offerti

  • Valutazione diagnostica;
  • Consulenza psicologica;
  • Abilitazione e riabilitazione psicologica;
  • Supporto alla persona a seguito di una perdita o alla preparazione a questa;
  • Supporto a familiari che hanno subito una perdita o alla preparazione di questa;
  • Psicoeducazione: come il lutto cambia il nostro modo di pensare e di essere.